Guida su neve e ghiaccio: cose da sapere per affrontarla al meglio

Da Federico Cristalli • Pubblicato il 31 Dic 2020 in Consigli

Nessun commento

In questi giorni molte zone d’Italia sono state colpite da forti nevicate. Se è vero che la neve porta con sé un grande fascino è anche vero che la circolazione su strada viene il più delle volte compromessa. Come adattiamo il nostro modo di guidare in caso di nebbia o pioggia, anche sulla neve bisogna prendere alcuni accorgimenti per non compromettere la sicurezza nostra e degli altri automobilisti. Seguendo queste semplici raccomandazioni non rischierai di trovarti in difficoltà mentre sei alla guida in caso di abbondanti nevicate.

Montaggio gomme da neve

Le gomme invernali sono le uniche capaci di mantenere un’ottima aderenza grazie alla struttura dei loro battistrada. Se ti rechi in montagna, oltre alle gomme invernali non dimenticare mai le catene, in modo da essere sicuro per qualsiasi evenienza come ghiaccio o neve eccessivamente alta.  Con le catene da neve ricorda di procedere a passo d’uomo. Se hai le gomme 4 stagioni non devi temere nulla da un punto di vista normativo, poiché sono previste dal Codice della strada. Ma sebbene offrano una discreta aderenza con basse temperature, non sono particolarmente indicate sulla neve.

Elimina la neve depositata sull’auto

Prima di mettersi alla guida è necessario togliere la neve che si è accumulata sulla tua macchina e non solo quella sul parabrezza, lunotto e finestrini ma anche quella sugli specchietti, sui fari, sulle frecce e quella sul tetto che potrebbe scivolare sul parabrezza e ostruire la visibilità. Una corretta visibilità è indispensabile quando si guida sulla neve.

Evita le manovre brusche

Questa è una delle indicazioni principali da seguire se ci si trova a guidare su una strada innevata: “dolcezza” è la parola d’ordine. Mantenendo un’andatura stabile e lineare ed evitando di frenare o accelerare improvvisamente la macchina eviterà di sbandare o scivolare.

Distanza di sicurezza

Quando si guida è fondamentale sempre rispettare le distanze di sicurezza, soprattutto in caso di neve. Aumentare la distanza di sicurezza rispetto al solito è il primo passo da seguire poiché con la neve gli spazi di frenata aumentano e quindi aumenta di conseguenza anche il rischio di tamponare. Non seguire la scia lasciata dalle altre macchine nel caso in cui la neve fosse molto alta per non creare una specie di binario che andrebbe a costringere i tuoi movimenti. Per quanto puoi, presta molta attenzione agli altri automobilisti cercando di prevedere le loro mosse per evitare frenate o sterzate brusche.

Attenzione a salite e discese

Le salite sulla neve vanno fatte possibilmente in prima, senza accelerare troppo ma avanzando in maniera decisa e con il piede saldo sull’acceleratore anche se le ruote potrebbero slittare leggermente. Per le discese è bene utilizzare il freno a motore: scalare marcia per rallentare e servirsi del pedale del freno solo se necessario e in modo molto dolce per non perdere aderenza con il suolo.

Attenzione al ghiaccio

Il ghiaccio è ancora più infido della neve, perché spesso non si vede. Si forma dopo il passaggio dello spazzaneve oppure nei giorni successivi alla nevicata (perlopiù di notte, quando l’acqua di scioglimento della neve gela). Nel caso abbiate la sensazione che ci sia ghiaccio a terra, il consiglio che vi diamo è quello di ridurre la velocità ed evitare di toccare i freni. In questa situazione, delle buone gomme termiche possono essere di grande aiuto.

Lasciate un commento

Il vostro indirizzo di posta elettronica non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *