Come rimuovere i graffi dalla carrozzeria dell’auto?

Da Federico Cristalli • Pubblicato il 03 Ago 2022 in Consigli

Nessun commento

I graffi sono quasi inevitabili durante la vita di un veicolo. Possono essere di varia gravità e possono essere antiestetici o causare problemi più gravi in futuro, come la formazione di ruggine o lo sfaldamento della vernice. Ecco alcuni consigli su come trattare i graffi sulla carrozzeria dell’auto.

Com’è composta la carrozzeria?

La vernice dell’auto è composta da 3 strati di elementi di vernice. In primo luogo, c’è il primer. Viene applicato sulla lamiera e serve a facilitare l’adesione della vernice. Poi si passa alla verniciatura e infine a uno strato di vernice per proteggerla e spesso darle un aspetto lucido.

Possiamo distinguere 3 tipi di graffi:

  • Micrograffi che sono solo un’alterazione della vernice.
  • In secondo luogo, graffi poco profondi che intaccano la vernice e lo strato pittorico.
  • Infine, graffi profondi che rivelano il primer.

Non tutti i graffi possono essere trattati allo stesso modo e più il graffio è profondo, più sarà difficile o impossibile ridurlo. Allo stesso modo, i graffi sulla plastica verniciata, come i paraurti, sono più difficili da nascondere rispetto a quelli su altre parti metalliche dell’auto.

I micrograffi

I micrograffi sono talvolta quasi invisibili all’occhio. Sono più evidenti in piena luce solare e da una certa angolazione. Se sono numerosi, tendono a rendere la carrozzeria più opaca. I micrograffi possono essere causati, ad esempio, dai rulli dell’autolavaggio automatico e sono semplicemente un’alterazione della vernice, l’ultimo strato della vernice.

La buona notizia è che con un po’ di polish, panni morbidi e un po’ di olio di gomito, si possono ridurre notevolmente o addirittura eliminare. Esistono infatti lucidanti specifici per questo tipo di graffi per una maggiore efficacia. Per facilitare l’applicazione, è possibile utilizzare una lucidatrice.

Passiamo ora ai graffi più ostinati, ovvero quelli superficiali e profondi. Distinguerli è molto semplice. Se si vede del bianco o del grigio nel cuore del graffio, è il primer che è stato intaccato.

Graffi superficiali

Questo tipo di graffi colpisce la vernice e la pittura. Si può provare a ridurli con un prodotto per la rimozione dei graffi. Si tratta di una pasta abrasiva che diluisce leggermente la vernice per riempire il solco del graffio. Esistono rimuovi-graffi per tutti i colori di vernice e rimuovi-graffi colorati (bianco, grigio, nero, ecc.) da scegliere in base al colore dell’auto. In tutti i casi, il principio di utilizzo è lo stesso.

Una piccola quantità di prodotto deve essere messa su un panno pulito e morbido. Quindi strofinare la zona da trattare con più o meno forza, a seconda delle dimensioni del graffio, con movimenti circolari. Ripetere l’operazione se necessario. Per perfezionare il risultato, si può applicare uno smalto come finitura. In questo modo si ripristina la lucentezza dell’area trattata.

Graffi profondi e più rari sulla carrozzeria

Se il graffio è di un colore diverso da quello della vernice del veicolo, ad esempio il primer, un prodotto per la rimozione dei graffi non sarà d’aiuto.

In questo caso, è possibile utilizzare una penna per ritocchi. Si tratta di un kit composto da una piccola vernice dello stesso colore della vernice originale del veicolo e da un pennello applicatore. L’idea è di riempire la profondità del graffio con la vernice.
La qualità del risultato varia a seconda delle dimensioni del graffio e, soprattutto, della cura con cui viene applicato.

Infine, per far scomparire definitivamente questo tipo di graffi, non c’è altra scelta che rivolgersi a un carrozziere che esegua una vera e propria verniciatura. Ma con un costo considerevole…

Alcuni suggerimenti

La prima cosa da fare se si vogliono rimuovere i graffi auto è cominciare da un accurato lavaggio della vettura. Così facendo si evidenzieranno al massimo i graffi presenti e si potranno utilizzare i prodotti specifici senza il rischio di rovinare ulteriormente la carrozzeria.

È opinione diffusa che i graffi possano essere rimossi mediante applicazione di comune dentifricio. Sfatiamo subito questa leggenda metropolitana. Non è consigliabile rimuovere i graffi utilizzando il dentifricio perché, qualora siano presenti cristalli grossolani di sale si rischierebbe di ampliare il danno sulla carrozzeria. Meglio acquistare prodotti specifici, come quelli presenti nei negozi Carter-Cash.

 

 

 

Notez cet article

Lasciate un commento

Il vostro indirizzo di posta elettronica non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *