Girls auto clinic

Da Federico Cristalli • Pubblicato il 30 Lug 2019 in Curiosità

Nessun commento

Chi ha detto che il meccanico sia un lavoro per soli uomini?

È una convinzione comune che, a prescindere dalle inclinazioni personali che possono essere variabili e dalle ovvie eccezioni, donne e motori appartengano a due universi distanti. Un curioso ed emblematico caso verificatosi negli Stati Uniti ci dimostra al contrario come il gommista o il meccanico non siano mestieri per soli uomini.

Una donna tenace

Siamo a Upper Darby, uno dei sobborghi occidentali di Filadelfia, Pennsylvania. Qui vive e lavora Patrice Banks, una donna americana che, stanca di essere discriminata ogni volta che portava la macchina a far riparare, ha deciso di diventare meccanico lei stessa e di aprire un’officina per automobili.

Inizialmente Patrice non aveva assolutamente idea di entrare nel settore automotivo. Nacque in una famiglia molto povera e per questo dovette pagarsi gli studi facendo molti sacrifici pur di diventare ingegnere. Dopo aver vissuto ripetute esperienze negative come cliente di officine tradizionali, pensò che probabilmente avrebbe avuto meno problemi di comunicazione se si fosse rivolta a un’officina al femminile. Fece una ricerca in questo senso e scoprì che in tutti gli Stati Uniti vi erano solo cinque officine con proprietarie donne, tutte molto distanti da Philadelphia.

Si iscrisse così a una scuola di tecnologia automobilistica per imparare a lavorare sulle auto. Il suo desiderio era diventato quello di creare un luogo in cui lei stessa, in quanto cliente, avrebbe voluto portare la sua macchina per essere riparata. Perseguendo il suo sogno con grande tenacia riuscì a dare vita alla Girls Auto Clinic (GAC).

 

Molto più che un’officina

Girls Auto Clinic (GAC) è un’azienda di proprietà e gestita da sole donne che si rivolge specificatamente alle donne. GAC offre risorse, prodotti e servizi di acquisto e riparazione nel settore automobilistico basati su fiducia, istruzione, inclusione e responsabilizzazione.

Non è un segreto che molte donne odiano le loro esperienze di acquisto e riparazione nel settore automobilistico perché si sentono talvolta fraintese nonostante rappresentino una vasta percentuale di clientela del settore.

La Girls Auto Clinic gestita da Patrice è molto più che una semplice officina femminile. Si tengono corsi di formazione per donne interessate a lavorare nel settore, seminari interattivi e c’è la possibilità di sostare in un salone di bellezza per farsi le unghie mentre si aspetta che sia pronta l’auto!

Quello della Girls Auto Clinic è un modello di business innovativo che supporta un’esigenza importante per moltissime persone. Sul loro sito si può trovare moltissimo materiale interessante: un blog denominato ironicamente “sheCANic”, una guida per la cura della propria auto e tanto merchandising ufficiale del brand.

Nella speranza che quello di Patrice e della sua Girls Auto Clinic non resti un caso isolato e possa diffondersi anche in Europa, è doveroso riconoscerne il potenziale d’innovazione e farle i complimenti!

Lasciate un commento

Il vostro indirizzo di posta elettronica non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.